Lagnanza per a prisenza di l'armi nucleari in Italia

Una denuncia hè stata presentata à a Procura di a Corte di Roma per armi nucleari u 2 d'ottobre di u 2023.

par Alessandro Capuzzo

U 2 d'ottobre, a denuncia firmata individualmente da 22 membri di l'associazioni pacifiste è antimilitariste hè stata mandata à a Procura di a Corte di Roma : Abbasso la guerra (Abbasso la guerra), Donne e uomini contro la guerra (Donne è uomini contr'à a guerra). guerre), Associazione Papa Giovanni XXIII (Association Pape Jean XXIII), Centro di documentazione del Manifesto Pacifista Internazionale (Centre de documentation du Manifeste Pacifiste International), Tavola della Pace Friuli Venezia Giulia (Table de paix du Friuli Venezia Giulia), Rete Diritti Accoglienza Solidarietà Internazionale ( Rete Internaziunale per i diritti d'accoglienza di a solidarietà), Pax Christi, Pressenza, WILPF, Centro sociale 28 maghju (Centru suciale di u 28 di maghju), Coordinamentu No Triv (Coordinatore No Triv), è i citadini privati.

Trà i lagnanti eranu prufessori universitari, avucati, medichi, saggisti, vuluntarii, educatori, casalinghi, pensionati, Padri Comboniani. Certi sò cunnisciuti, cum'è Moni Ovadia è Babbu Alex Zanotelli. U portavoce di u 22 hè l'avucatu Ugo Giannangeli.

L'avucati Joachim Lau è Claudio Giangiacomo, di IALANA Italia, anu presentatu a denuncia in nome di l'attore.

A lagnanza hè stata illustrata da i prumutori in una cunferenza di stampa tenuta, significativamente, davanti à a basa militare di Ghedi, induve e fonti autorizate crede chì ci sò dispusitivi nucleari.

Fotografie di a cunferenza di stampa chì prisenta a denuncia, davanti à a basa aerea nucleare di Ghedi

Sò dumandati à investigà a prisenza di l'armi nucleari in Italia è e pussibuli rispunsabilità

A denuncia presentata u 2 d'ottobre di u 2023 davanti à a Procura di a Corte di Roma dumanda à i magistrati d'inchiesta di indagare, prima di tuttu, per determinà a presenza di armi nucleari in u territoriu talianu è, in cunseguenza, e pussibuli rispunsabilità, ancu da un puntu di vista criminali, per via di a so impurtazione è pussessu.

A denuncia dice chì a prisenza di l'armi nucleari in u territoriu talianu pò esse cunsiderata vera ancu s'ellu ùn hè mai statu ufficialmente ammessa da i diversi guverni chì anu seguitu. I fonti sò numerosi è varienu da articuli ghjurnalistici chì ùn sò mai stati denegati à ghjurnali scientifichi autoritarii è avvenimenti pulitichi.

U rapportu distingue tra fonti naziunali è internaziunali.

Frà i primi hè a risposta di u Ministru Mauro à una quistione parlamentaria di u 17 di ferraghju di u 2014, una risposta chì, tentativu di legittimà a prisenza di i dispusitivi, ricunnosce implicitamente a so esistenza. E fonti includenu ancu un ducumentu da u CASD (Centru di Studi Superiori di Difesa) è u CEMISS (Centru Militare di Studi Strategici).

I fonti internaziunali sò ancu numerosi. Hè vale a pena mette in risaltu l'inchiesta di Bellingcat (associu di circadori, accademichi è ghjurnalisti investigativi) u 28 di maghju di u 2021. I risultati di sta investigazione sò paradossali, postu chì mentre i guverni europei persistanu à ammuccià tutte l'infurmazioni, l'armata americana usa l'applicazioni per almacenà u grande quantità di dati necessarii per u almacenamentu di l'artiglieria. Hè accadutu chì i registri di sti applicazioni sò diventati u duminiu publicu per via di a negligenza di l'armata US in l'usu di elli.

Basatu nantu à i numerosi fonti citati, a prisenza di i dispusitivi nucleari in Italia pò esse cunsideratu certa, in particulare circa 90 à e basi Ghedi è Aviano.

A denuncia ricorda chì l'Italia hà ratificatu u Trattatu di Non-Proliferazione (TNP).

A lagnanza ricorda chì l'Italia hà ratificatu u Trattatu di Non-Proliferazione (TNP) u 24 d'aprile di u 1975, chì hè basatu annantu à u principiu chì i Stati chì anu l'armi nucleari (chjamati "paesi nucleari") s'impegnanu à ùn trasfiriri l'armi nucleari. ùn li pussede micca (chjamati "paesi non nucleari"), mentre chì l'ultimi, cumpresa l'Italia, s'impegnanu à ùn riceve è/o acquistà u cuntrollu direttu o indirettu di l'armi nucleari (artìculi I, II, III).

L'Italia, invece, ùn hà micca firmatu o ratificatu u Trattatu per a Proibizione di l'Armi Nucleari appruvatu u 7 di lugliu di u 2017 da l'Assemblea Generale di l'ONU è chì hè entrata in vigore u 22 di ghjennaghju di u 2021. Ancu in mancanza di sta firma chì qualificà esplicitamente è automaticamente u pussessu di l'armi nucleari cum'è illegale, a denuncia sustene chì l'illegalità hè vera.

Internu di a basa di Ghedi.
In u centru ci hè una bomba B61, in cima manca ci hè un Tornado MRCA, chì passu à passu hè rimpiazzatu da F35 A's.

Ensuite, il fait une revue analytique des différentes lois sur les armes (loi 110/75 ; loi 185/90 ; loi 895/67 ; TULPS Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza) et conclut en affirmant que les dispositifs atomiques entrent dans la définition di "armi di guerra" (Legge 110/75) è "materiali per l'armi" (Legge 185/90, art. 1).

Infine, a lagnanza affronta a quistione di a prisenza o l'assenza di licenze d'impurtazione è/o d'autorizazioni, postu chì a so prisenza cunfirmata in u territoriu presuppone necessariamente u so passaghju à u cunfini.

U silenziu annantu à a prisenza di l'armi atomichi inevitabbilmente affetta ancu a prisenza o l'absenza di l'autorizazioni d'importazione. Ogni auturizazione seria ancu cunflittu cù l'articulu 1 di a Legge 185/90, chì stabilisce: "L'esportazione, l'impurtazione, u transitu, u trasferimentu intracomunitario è l'intermediazione di materiale d'arme, è ancu u trasferimentu di e licenze di produzzione pertinenti è a trasferimentu di a produzzione. , deve aghjustà à a pulitica estera è di difesa di l'Italia. "Queste operazioni sò regulate da u Statu in cunfurmità cù i principii di a Custituzione Republicana, chì repudiate a guerra cum'è un modu di risolve i disputi internaziunali".

A denuncia indica a Procura di Roma cum'è u foru competente per l'inevitabbile implicazione di u Guvernu talianu in a gestione di l'armi nucleari.

A lagnanza, sustinuta da 12 annessi, hè firmata da 22 attivisti, pacifisti è antimilitaristi, alcuni di i quali occupanu pusizioni elevate in l'associazioni naziunali.

Lascià un cumentu