A squadra di basa di u Marzu in Còrdova

U 26 è u 27 di dicembre a squadra di basa internaziunale hà participatu à e diverse attività in Córdoba, in Argentina

A squadra di basa internaziunale hè stata in Córdoba u 26 è 27 di a cità.

U 26 sò stati ricevuti da a squadra chì prumove a marcia in Còrdova è alcune di i so membri si sò mudificati in Studiu Paravachasca è Parcu di Riflessione.

U 27, a squadra di basa hè stata intervistata da l'ARN da Còrdova, dopu hè stata ricevuta in u Cunsigliu Deliberativu di Còrdova è infine si riunì in a Casa Umanista di Cordoba in un dibattitu.

Di a rossa hè statu intervistatu da Aldo White

Rafael de la Rubia hè statu intervistatu da Aldo Blanco da Radio Nacional Argentina in Córdoba.

L'intervistatore, dopu avè datu u cuntestu chì u 2ª Mondo Marzu per a Pace è a Nonviolenza hè accaduta in questu tempu 10 anni dopu u 1u Marzu.

È ch’ella cerca di sensibilizà, di fà visibile l’azzione pusitiva, di dà voce à e nove generazioni chì si ne luttanu per sprimà si per azzione senza viulenza.

Dumandatu di a rossa nantu à i temi di u marzu.

In riassuntu, Rafael de la Rubia hà dettu ch'ellu hà visitatu 90 cità è chì a marchja hà digià passatu a so metà strada.

I motivi di a marcia sò assai è si vede chì mentre a marcha avanza sò sempre più visibili.

Avemu assistitu à una varietà di splusioni suciali è chì alcuni avianu risultatu in viulenza.

È ovviamente, a prutesta suciale hè legittima, ma i segni di i tempi sò cambiati è tutte l'azzione di protesta devenu esse realizate cù stu sensu nonviolente.

Duvemu esse attenti à prumove a nonviolenza cum'è metodulugia in a spressione di a prutesta suciale in modu chì ùn perda micca a so legittimità è multiplica a so efficacità.

Stu hè qualcosa chì deve esse fattu, è chì apre l 'avvene a nova generazione.

L'Argentina cume avanzò a lotta per i Diritti Umani

U mette italianiser affacciari Argentina è u mondu sanu in la lotta di diritti umani.

Ci sò di più in più gruppi sfarenti, per sfarenti sughjetti, cum'è sciarpe verdi, per l'abortu gratis, o avà cù u prublema di l'acqua ...

Ogni temi novi è novi gruppi chì anu da fà cù Nonviolenza appariscenu ogni volta.

De la Rubia hà dettu chì ùn pò micca esse chì l'acqua sia cunsiderata cum'è un bonu scarsu per carica più caru cà benzina cume accade dighjà in certi lochi, ma piuttostu per curassi. Hè una necessità primaria, indispensabile per a vita.

L'acqua ha da esse di bona qualità è di costu, cum'è dirittu.

In quantu à a cultura di Nonviolenza, Rafael de la Rubia hà dettu chì l'educazione hè impurtante, ma avemu da attente à ciò chì si intende per questu è esse chjarificatu.

Ùn pensa micca à educà in u sensu di furmà. Una nova sensibilità hè dighjà vistu in e generazioni nove.

Hè dimustratu in parechji casi chì sti novi generazioni sò più cuscenti di parechji adulti è sò quelli chì piglianu l'invucazione in l'insignamentu di e vecchie generazioni.

Hè definita una futura Marxa Sudamerica

Finalmente, Rafael de la Rubia hà rimarcatu chì una marcia sudamerica hè definita da fà in un annu o un annu è mezu. Perchè avete da dà un signalu chì invita l'America miridiunaria à unisce.

In questu Marzu trasferemu à e novi generazioni a quistione di ciò chì vole America. Sapemu, da e teste chì avemu fattu, quandu sò dumandati questu, sò entusi à entra à u dibattitu.

Intervista cun Rafael de la Rubia di Aldo Blanco di Radio Nacional Argentina in Córdoba

Più tardi, a Squadra di Base di a 2a Marcia Mondiale hè stata ricevuta in u Cunsigliu Deliberativu di Cordova.

A squadra di basa hà ancu visitatu a Casa Umanista di Córdoba.

U dirittu umanu per campà in pace

Finalmente, in a sala di l'Unione di Educatori di a Pruvincia di Córdoba, a squadra di basa era in u dibattitu annantu à "U dirittu umanu per campà in pace»Cù a presenza di referenti in i diritti umani in Córdoba, referenti di e cumunità siriane è boliviane.

In a tavola di discussione hà participatu:

  • Eduardo Gonzalez Olguin, economista di u campu pupulare, prufessore à l'Università di Córdoba.
  • Sara Weisman, membru di l'Uffiziu permanente di i Diritti Umani di Córdoba.
  • Isabel Melendrez rappresentante di a cumunità boliviana.
  • Javier Tolcachier di u Centru di Studi Umanistichi di Cordova.
  • È Rafael de la Rubia, coordenatore di a Marcia Mundiale.

Finalmente, anu finitu cun una cena di camaraderie.


Ringraziamu u sustegnu cù a diffusione di u web è di e rete soziale di u 2 Marzu Mundiale

Web: https://www.theworldmarch.org
Facebook: https://www.facebook.com/WorldMarch
Twitter: https://twitter.com/worldmarch
Instagram: https://www.instagram.com/world.march/
Youtube: https://www.youtube.com/user/TheWorldMarch

Lascià un cumentu