Versu a Terza Marcha Munniali

Versu a Terza Marcha Munniali per a Pace è a Nonviolenza

A prisenza di Rafael de la Rubia, creatore di a Marcha Mondiale per a Pace è a Nonviolenza è coordinatore di e prime duie edizioni, hà permessu di urganizà una seria di riunioni in Italia per lancià a terza Marcha Mondiale, prevista per u 2 d'ottobre di u 2024. à u 5 di ghjennaghju di u 2025, cù a partenza è l'arrivu in San José di Costa Rica. U primu di sti scontri s’hè fattu sabbatu u 4 di ferraghju in Bologna, à u Centru di Documentazione di a Donna. Rafael hà prufittatu di l'occasione per ricurdà brevemente e duie edizioni di a marcia. U primu, chì hà cuminciatu in Nova Zelanda u 2 d'ottobre di u 2009 è finitu in Punta de Vacas u 2 di ghjennaghju di u 2010, hà riunitu più di 2.000 urganisazioni intornu à u prugettu. Data l'impurtanza di i temi di a pace è di a nonviolenza è u forte valore simbolicu chì a prima Marcha Mondiale hà acquistatu subitu, per a seconda hè decisu di cambià u paradigma è pruvà à urganizà una nova marchja basatu annantu à l'attività di basa, senza urganizazione. . U successu di a March per a Pace è a Nonviolenza 2018 in l'America Latina ci hà permessu di verificà chì stu tipu d'approcciu funziona. Cusì principia u prugettu di a seconda Marcha Mondiale. Accuminciau in Madrid u 2 d'ottobre di u 2019 è finì in a capitale spagnola l'8 di marzu di u 2020. Hà avutu a participazione di più urganisazioni lucali chè u marzu precedente è durò parechji ghjorni più, malgradu i prublemi generati, soprattuttu in Italia. à u focu di a pandemia di Covid19.

Per quessa, De la Rubia hà datu indizi nantu à a strada da seguità à u livellu lucale in i mesi prima di l'iniziu di a terza marchja. Piste chì toccanu tutti i livelli, da a motivazione persunale di l'attivisti à u significatu suciale di l'avvenimenti individuali è a marcia in tuttu. Ogni individuu implicatu in a marchja deve sentu ch'ellu si rializeghja una azzione valida, in quale i so sentimenti, u so intellettu, è a so azzione cunvergenu in modu coherente. Ciò chì hè rializatu deve avè a caratteristica di esse esemplare, vale à dì, ancu s'ellu hè chjucu, deve migliurà a qualità di vita di a cumunità. In sta prima fase, in Italia, si raccoglie a vuluntà di i cumitati lucali : per u mumentu, i cumitati di l'Altu Verbano, Bologna, Firenze, Fiumicello Villa Vicentina, Genuva, Milanu, Puglia (cù l'intenzione di creà un passaghju versu u Mediu Oriente), Reggio Calabria, Roma, Turinu, Trieste, Varese.

Bologna, u 4 di ferraghju, Centru di documentazione di a donna
Bologna, u 4 di ferraghju, Centru di documentazione di a donna

5 ferraghju, Milanu. A matina, u Centru Nocetum hè statu visitatu. U mondu senza guerre è senza viulenza avia urganizatu u 5 di ghjennaghju a « Marcha per a strada ». Avemu campatu alcune di e tappe di a Via di i Monachi, chì unisce u Po cù a Via Francigena (l'antica strada rumana chì unia Roma cù Canterbury). In Nocetum (centru d'accoglienza per e donne in situazione di impotenza è fragilità suciale è i so figlioli), Rafael hè statu ricevutu da i canti di gioia di certi invitati è i so figlioli. Hà insistitu una volta di più nantu à l'impurtanza di l'impegnu persunale è di ogni ghjornu, in azzione simplici chì sò fundamenti cuncreti per a custruzzione di una sucità senza cunflitti, chì hè a basa di un mondu senza guerri. U dopu meziornu, in un caffè vicinu à una piazza chì accoglie un refuggiu di bombe custruitu in u 1937 durante a Siconda Guerra Munniali, scontra cù certi attivisti milanesi. Nantu à tè è caffè, tutti i prublemi digià discututi durante a riunione di Bologna sò stati ripresu.

Milanu, u 5 di ferraghju, Nocetum Center
Milanu, 5 di ferraghju, riunione informale in una stanza accantu à un refuggiu di bombe custruitu in u 1937, prima di a Siconda Guerra Munniali

6 ferraghju. Roma in a Casa Umanista (quartiere di San Lorenzo) un Apricena cù u cumitatu rumanu per a prumuzione di a WM, à sente u creatore di a Marcha Mondiale. In questa tappa di a strada versu a Terza Marcha Munniali, hè assai impurtante d’avè u spiritu chì animi tutti quelli chì si mettenu à creà, ancu à distanza, un’unione prufonda.

Roma, u 6 di ferraghju, Casa Umanista

7 di ferraghju. A presenza di De la Rubia hè stata aduprata per urganizà una riunione virtuale trà Nuccio Barillà (Legambiente, cumitatu promotore di a Marcha Mondiale di Reggio Calabria), Tiziana Volta (Mondu senza guerre è viulenza), Alessandro Capuzzo (tavola di pace di a FVG) è Silvano Caveggion (attivistu nonviolentu di Vicenza), nantu à u tema "Mar Mediterraneu di pace è liberu di armi nucleari. Nucciu hà lanciatu una pruposta interessante. Quellu d'invità à Rafael durante a prussima edizione di u Corrireghju (una corsa à pedi chì si face ogni annu u 25 d'aprile è chì avà compie 40 anni). Duranti a settimana precedente, sò sempre stati urganizati diversi avvenimenti nantu à temi cum'è l'accoglienza, l'ambiente, a pace è a non viulenza. Unu di elli puderia esse durante a traversata di u Strettu per rilancià u prugettu « Mediterraniu, Mare di Pace » (natu duranti a Siconda Marcha Munniali, induve si facia ancu a marcia mediterranea uccidintali), cù ligami cù l’altri territorii mediterranei. A pruposta hè stata accolta assai bè da l'altri assistenti à a riunione virtuale.

8 ferraghju, Perugia. Un viaghju chì hà iniziatu circa dui anni è mezu fà, a riunione cù David Grohmann (ricercatore è prufissore assuciatu à u Dipartimentu di Scienze Agricole, Alimentari è Ambientali di l'Università di Perugia, Direttore di u Centru Universitariu di Musei Scientificu) durante a piantazione. di un Hibakujumoku Hiroshima in u Giardinu di i Ghjusti in San Matteu degli Armeni. L'incontru dopu cù Elisa del Vecchio (professore assuciatu di u Dipartimentu di Filosofia, Scienze Sociali è Umanistiche di l'Università di Perugia. Hè a persona di cuntattu di l'Università per a Rete di "Università per a Pace" è per a "Rete Università per a Pace". I zitelli in cunflittu armatu"). Una seria di appuntamenti, cumpresa a participazione à un avvenimentu durante a prima edizione di u Festival di u Libru per a Pace è a Nonviolenza in Roma in u ghjugnu 2022 è un webinar cù i studienti nantu à a Marcha Mondiale. Avà l'incontru cù u prufessore Maurizio Oliveiro (Rettore di l'Università), un mumentu assai intensu di grande ascolta è discussione per cuntinuà inseme a strada iniziata in Italia ma ancu à l'internaziunale, creendu sinergie cù altre università chì sò digià implicate in u percorsu. March di u Terzu Munnu. Ci era ancu u tempu di fà un salto in u locu induve tuttu principia... a biblioteca di San Matteo degli Armeni, chì hè ancu a sede di a Fundazione Aldo Capitini (fundatore di u Movimentu Nonviolentu talianu è creatore di Perugia-Assisi). marzu, chì ora celebra 61 anni). Ci hè cunsirvata a bandiera di u primu marzu, ma da ghjugnu 2020 ancu quella di a seconda marcia mundiale, benedetta frà altri da u papa Francescu durante l'udienza in cui era presente una delegazione di a marzu, cù a presenza di Rafael stessu di a bionda.

Perugia, u 8 di ferraghju Biblioteca San Matteu degli Armeni chì accoglie a Fundazione Aldo Capitini

Un fucile di partenza ufficiale in Italia dopu a fine turbulenta di u 2020, quandu a pandemia hà impeditu u passaghju di a delegazione internaziunale. È malgradu questu, l'entusiasmu, a brama di cuntinuà inseme ci sò sempre, cù a grande cuscenza è a cuncretezza di u mumentu ch'è no campemu.


Montaggio, foto è video : Tiziana Volta

Lascià un cumentu