A Marcia Mundiale ghjunghje in Cadice

U Marzu Mundiale righjunghji a cità a più antica d'Europa

In Cádiz, à u Castellu di Santa Catalina, à 19:00 p.m., hè statu tenutu un avvenimentu unicu chjamatu "Dancemu per a Pace", urganizatu da Mundo Sin Guerras è Sin Violencia è altri gruppi, chì si sò riuniti per sustene u passaghju di u Munnu. March per a pace è a nonviolenza.

Un spaziu aperto per a puesia, a musica, i prestazioni teatrali è i balli, cù micro aperti per espone ciò chì ogni gruppu face.
Paco Palomo, membru di l'Associazione Cádiz per a Non-Violenza, promotore di l'attu in cui anu participatu Eduardo Godino, Carmen Marín, Carmen P. Orihuela, María Désirée, Juanma Vázquez, Mery è Maverir di "Aro que Swing", Spaziu Quiñones è Michelle, tutti artisti, pueti, ballerini, tra l'altri.

Palomo, si dumandava : « è chì hè a nonviulenza attiva ? », rispundenu : « Prutesta di pratiche di non viulenza, disubbidienza civile, non cullaburazione, rispettu di l'altri.

Hè ancu "ùn fà micca male" à l'altru, accettà a diversità è l'aiutu mutuale

Hè ancu "ùn fà micca male" à l'altru, accettà a diversità è l'aiutu mutuale. A non-viulenza hè una pratica eticu-pulitica chì ricusa l'usu di l'aggressione, in qualsiasi di e so forme.

S’oppone à l’usu di a forza cum’è mezzo è cum’è fine, perchè cunsidereghja chì ogni attu viulente genera più viulenza…

Cuntinuò: «Hè ancu questu attu, per riceve a 2ª Marcha Mondiale chì principia in Madrid, u 2 d'ottobre, è chì dopu l'Andalusia andarà in Africa, America è u restu di i cuntinenti.

È avà à elli, à i venditori, li demu a parolla. Oghje quì, mettemu in risaltu a più grande participazione di i membri di u sessu femminile. Cum'è succede in parechje zone di u pianeta. E donne sò più implicate è sò i più attivi.

Dopu, i membri di a squadra di a basa di marzu mundiale anu parlatu

Allora i membri di u World March Base Team hà parlatu, Luis Silva nantu à l'azzioni di u WM, Sonia Venegas nantu à a participazione di l'università è Rafael del Rubia hà evidenziatu a falsa storia chì era stata stallata in certi lochi nantu à: «U timore differente, secondu u so culore di pelle, lingua, religione, origine, etc. chì hà servitu à generà sfiducia, prumove i cunflitti è in ultimamente guerri.

Enfatizendu chì, l'esperienza diretta di u cuntattu cù e persone di diversi paesi, hè chì, malgradu tutte queste differenzi, ciò chì a ghjente aspira in tutte e latitudini hè di ottene una vita degna è onesta per elli è i so amati... Tuttu u restu hè cumpostu. storie per creà paura, svià i prublemi è cusì manipule megliu a ghjente. »


In Cadice a 6 d'ottobre di 2019
Redazione: Sonia Venegas. Ritratti: Gina Venegas
Ringraziemu u sustegnu datu à l'evenimentu da l'Assemblea di Cadice è in particulare à u Dipartimentu di a Cultura.

1 cummentariu annantu à «A Marcia Mundiale ghjunghje in Cadice»

Lascià un cumentu